Dettaglio Notizia

Controlli accessibilità

Trentino Riscossioni. Clicca per saltare subito al contenuto

Combinazione colori

Dimensioni testo

Ricerca

RSS

RSS

Notizia

24 Dec 24/12/2013 01:00

TARES 2013 - Chiarimenti sulle modalità di pagamento

Relativamente al Tributo sui Rifiuti e sui Servizi - TARES riportiamo alcuni chiarimenti riguardanti le modalità di pagamento.

 

Gli avvisi di pagamento TARES prevedono le seguenti modalità di pagamento.

 

   1. Addebito automatico in conto corrente (R.I.D.)

   2. Modello F24 Semplificato

 

La modalità di pagamento è indicata nella prima pagina dell'avviso, nell'apposito riquadro MODALITÁ DI PAGAMENTO.

 

 Clicca qui per un esempio di avviso TARES

TARES prima pagina bolletta

 

 

CHIARIMENTI SULLE MODALITÀ DI PAGAMENTO

 

Una volta accertata la propria modalità di pagamento espandete il relativo punto per avere maggiori informazioni. Qualora persistano dei dubbi è possibile contattare Trentino Riscossioni al numero verde 800-901305 (da tefono fisso), oppure 0461-495511 (da cellulare).

 

ADDEBITO AUTOMATICO IN CONTO CORRENTE (R.I.D.)

I contribuenti che hanno sottoscritto la delega R.I.D. sulla precedente tariffa sui rifiuti (Tariffa Igiene Ambientale - T.I.A.) usufruiscono dell'addebito automatico in conto corrente anche per gli avvisi di pagamento TARES.

 

L'addebito in conto corrente avverrà alla scadenza delle singole rate specificate nell'avviso (ad esempio prima rata addebitata al 31/12/2013 e seconda rata al 30/03/2014).

 

Per coloro che non hanno sottoscritto la delega in precedenza, è presente all'interno della busta il modello da consegnare in banca per attivare il R.I.D. Qualora l'attivazione avvenga entro 30 giorni dalla scadenza della seconda rata, quest'ultima verrà addebitata in automatico sul conto corrente.

 

In ogni caso il contribuente è pregato di controllare sul proprio estratto conto l'avvenuto addebito delle singole rate. In caso di mancato addebito siete pregati di conttare gli uffici di Trentino Riscossioni.

MODELLO F24 SEMPLIFICATO

I contribuenti con modalità di pagamento MODELLO F24 SEMPLIFICATO trovano all'interno della busta i modelli precompilati da consegnare in banca per il pagamento della TARES. In base al numero delle rate possono essere presenti uno o più modelli.

 

Qualora la banca non dovesse accettare il fac-simile allegato è necessario farsi consegnare un modello cartaceo vuoto e ricompilarlo a mano, facendo attenzione a riportare esattamente gli stessi dati indicati nel fac-simile, soprattutto per quanto riguarda il CODICE ENTE e l'IDENTIFICATIVO OPERAZIONE in quanto strettamente necessari per il corretto aggancio del pagamento. Nel caso in cui l'istituto bancario non avesse a disposizione il modello cartaceo del F24 semplificato è possibile utilizzare il modello F24 ordinario riportanto i dati nella SEZIONE IMU E ALTRI TRIBUTI LOCALI.

 

Riportiamo di seguito i comportamenti delle banche:

- Casse Rurali Trentine: accettano il fac-simile allegato, è sufficiente consegnare il fac-simile allo sportello;

- Poste Italiane: non accettano il fac-simile allegato e non dispongono del modello F24 semplificato cartaceo da ricompilare. Dispongono del modello F24 tradizionale che da comunque la possibilità di pagare la TARES ricopiando i dati del fac-simile nei rispettivi campi del modello tradizionale nella sezione IMU E ALTRI TRIBUTI LOCALI;

- Altri istituti bancari : il comportamento varia tra istituto e istituto, qualora non abbiano a disposizione copia cartacea del modello semplificato è possibile utilizzare il modello tradizionale.

 

In coda alla pagina sono allegati i modelli F24 utilizzabili per il pagamento con le relative indicazioni per la corretta compilazione. E' possibile stampare da casa il modello, compilarlo e recarsi in banca per il pagamento.

 

Per coloro che intendono sottoscrivere il RID, è presente all'interno della busta il modello da consegnare in banca per attivare la delega. Qualora l'attivazione avvenga entro 30 giorni dalla scadenza della seconda rata, quest'ultima verrà addebitata in automatico sul conto corrente. In ogni caso il contribuente è pregato di controllare sul proprio estratto conto l'avvenuto addebito delle singole rate. In caso di mancato addebito siete pregati di conttare gli uffici di Trentino Riscossioni.

 

AVVERTENZA PER LE PERSONE GIURIDICHE

Le persone giuridiche che hanno ricevuto i modelli F24 precompilati devo obbligatoriamente pagare tramite il canale telematico. Le banche rifiutano il pagamento tramite F24 cartaceo per le aziende.

PAGAMENTO DALL'ESTERO

Per il pagamento della TARES dall'estero ci sono due possibilità.

 

1. Pagamento F24 online dal sito dell'Agenzia delle Entrate raggiungibile al seguente indirizzo . Per questa modalità è neccessario possedere un conto corrente italiano.

 

2. Bonifico bancario sul conto di Trentino Riscossioni indicando precisamente nella causale: TARES - numero avviso - intestatario documento - comune titolare del tributo.

 

Riportiamo di seguito gli estremi del conto corrente di Trentino Risccossioni al quale inviare il bonifico.

 

 

 

MODELLI F24 - COPIE PDF

 

MODELLO F24 SEMPLIFICATO   Istruzioni F24 semplificato

 

MODELLO F24 ORDINARIO   Istruzioni F24 ordinario

 

 

 

 

Vai all'archivio

Comunicazioni

  • 14 giu 2019

    Manutenzione portale PagoSemplice da venerdì 14 giugno a lunedì 17 giugno

    Si informa che a partire da venerdì 14 giugno sono previste delle attività di manutenzione sul portale PagoSemplice. Nello specifico non sarà disponibile la modalità di pagamento tramite Nodo Nazionale dei Pagamenti (pagoPA) . Resteranno invece attive le altre modalità (carte di credito, paypal e mybank).

    ll ripristino del canale pagoPA è previsto nel corso della giornata di lunedì 17 giugno.

     

  • 21 mag 2018

    Variazione indirizzo sede legale e nuova entrata per i cittadini

    Si comunica che a partire da martedì 22 maggio 2018 la sede legale di Trentino Riscossioni è cambiata da via Romagnosi 11A a via Jacopo Aconcio 6. Di conseguenza, anche l'entrata degli sportelli è stata spostata in via Jacopo Aconcio 6 (lato opposto dell'edificio rispetto alla vecchia entrata di via Romagnosi).

Vai all'archivio
Accetti i cookie? Utilizzando il sito Portale dei servizi al cittadino, il visitatore accetta la presente policy in materia di cookies. Sì, accetto No, desidero maggiori informazioni